Reducing Single Use Plastic in Holiday Homes

Posted by on

Single use plastic and its damaging effects on the environment is a topic that has been hitting the headlines recently, especially the irreparable damage to our oceans and marine wildlife.

The statistics on single use plastic makes alarming reading, especially the fact that 50% of plastics are used just once before being thrown away; it takes between 20 and 1,000 years for plastic to break down; 6.4 million tonnes of plastic gets dumped into the ocean every year and approximately 1 million sea birds die every year due to plastic waste in our seas.
As the majority of holiday homes are in naturally beautiful and unspoilt areas around the globe, it is certainly in our best interests to maintain and preserve the environment which brings so many visitors to those locations every year and for future generations to be able to enjoy the natural beauty we so often take for granted.

Holiday home owners can help reduce the amount of plastic in use by making a few small changes that could have a big impact on reducing single use plastic:
• If you provide a welcome pack for your visitors which includes individual portions of milk and coffee, how about changing to a bottle of milk and a jar of coffee instead.
• Buying items such as toilet rolls in bulk will reduce the amount of plastic packaging used with these items too.
• And if you provide toiletries replace the disposable plastic containers with pretty reusable contained and fill them from a bulk supply of soap, shampoo etc. for each rental.

The use of single use carrier bags has dropped significantly since the charge was
introduced. A ‘bag for life’ is now something most people use, however your holiday guests may not remember to bring theirs, so by providing some eco friendly bags in your holiday home for guests to use will help cut down on them having to buy plastic bags when out shopping. You could even have them branded with your holiday cottage details.

By providing reusable bottles and coconut bowls you will encourage visitors to take water, drinks and food with them when out and about or on a picnic instead of buying drinks in plastic bottles which will then be thrown away.
Encourage your visitors to take part in beach clean-ups, just 2 minutes spent picking up plastic from our beaches means less will go back into the water where it has a catastrophic effect on sea birds, marine wildlife and fish. Furthermore we can surf glassy and “clean waves”.

By making a few small changes you can have a big impact on helping to reduce the amount of single use plastic in your holiday home. And as eco tourism is gaining in popularity you will be doing your bit towards reducing the carbon footprint of your property.

 

CONSUMARE MENO PLASTICA SI PUO’!

La plastica monouso e i suoi effetti dannosi sull'ambiente sono un argomento che ha colpito di recente i titoli dei giornali, in particolare il danno irreparabile ai nostri oceani e alla fauna marina.

Le statistiche sulla plastica monouso sono allarmanti, in particolare il fatto che il 50% delle materie plastiche viene utilizzato una sola volta prima di essere gettato via.

Ci vogliono tra i 20 ei 1.000 anni perché la plastica si rompa; 6,4 milioni di tonnellate di plastica vengono scaricate nell'oceano ogni anno e circa 1 milione di uccelli marini muoiono ogni anno a causa di rifiuti di plastica nei nostri mari.

Poiché la maggior parte delle case vacanza si trova in aree naturalmente belle e incontaminate in tutto il mondo, è certamente nel nostro interesse mantenere e preservare l'ambiente che porta così tanti visitatori in queste località ogni anno e che le generazioni future potranno godere del la bellezza naturale che tanto spesso diamo per scontata.

 I proprietari di case vacanze possono contribuire a ridurre la quantità di plastica in uso apportando alcune piccole modifiche che potrebbero avere un grande impatto sulla riduzione della plastica monouso:

  • Se fornisci un pacchetto di benvenuto per i tuoi visitatori, che include singole porzioni di latte e caffè, come cambiarti con una bottiglia di latte e un barattolo di caffè.
  • L'acquisto all'ingrosso di articoli come rotoli di carta igienica ridurrà anche la quantità di imballaggi in plastica utilizzati con questi articoli.
  • E se fornisci articoli da toeletta, sostituisci i contenitori di plastica usa e getta con abbastanza contenuto riutilizzabile e riempili con una grande quantità di sapone, shampoo, ecc.

L'uso di sacchetti per il trasporto monouso è diminuito in modo significativo dal momento in cui l'addebito è stato effettuato introdotto.

 Una "borsa per la vita" è ormai qualcosa che la maggior parte delle persone usa, tuttavia i tuoi ospiti non possono ricordarsi di portare il loro, quindi fornire dei sacchetti multiuso può essere un grosso aiuto. Potresti persino averli marchiati con i dettagli della tua casa/vacanza.

 Fornendo bottiglie riutilizzabili e ciotole di cocco, incoraggerete i visitatori a portare con sé acqua, bevande e cibo quando si è fuori e in giro per un picnic, invece di acquistare bevande in bottiglie di plastica che verranno poi gettate via.

Incoraggia i tuoi visitatori a partecipare alle pulizie in spiaggia, solo 2 minuti trascorsi a raccogliere plastica dalle nostre spiagge significa che meno tornerà in acqua dove ha un effetto catastrofico su uccelli marini, fauna marina e pesci e i surfisti potranno godere di onde nitide e pulite.

Apportando alcune piccole modifiche, puoi avere un grande impatto sull'aiutare a ridurre la quantità di plastica monouso nella tua casa vacanza. E poiché il turismo ecologico sta guadagnando popolarità, farai la tua parte per ridurre l’inquinamento provocato dalla tua proprietà.

airbnb bowl bowlpros casavacanza coconut holiday nomoreplastic reuse

Newer Post →